Virginia Woolf and Mrs. Dalloway (1987)

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

Championship.ru continua a riassumere i risultati della passata stagione. Questa volta si tratterà dei trionfi più impressionanti, partite emozionanti e importanti, ricordate più di altri tornei a cui hanno preso parte le tenniste. Se non vedi il nome di qualcuno in questi elenchi, non essere sorpreso. Questo non significa che ci siamo dimenticati di lui, solo un'altra nomination è stata preparata per lui.

Trionfo dell'anno

Dementyeva è salito sul podio russo alle Olimpiadi

100 anni fa, gli atleti inglesi riuscirono a fare lo stesso ai Giochi di Londra-1908, e quest'anno l'intero podio olimpico è stato consegnato ai russi: Elena Dementyeva , Dinara Safina e Vera Zvonareva hanno portato alla squadra russa una delle sorprese più clamorose dei XXIX Giochi olimpici estivi di Pechino. È improbabile che uno qualsiasi degli specialisti o dei fan avrebbe potuto immaginare un tale successo per le nostre ragazze, perché anche Shamil Tarpishchev , il capitano permanente della nazionale, ha ammesso che contava su due premi di entrambe le categorie, ma che tale successo non sarebbe mai stato ... Ma al torneo hanno partecipato sia Elena Jankovic , sia le sorelle Williams e Agnieszka Radwanska , e più pericolose che mai tenniste cinesi, ma le nostre ragazze erano non fermarti. Forse solo Serena Williams potrebbe rompere questa egemonia nei quarti di finale contro la Dementieva . Ricordiamo che Serena ha vinto il primo set ed era in testa nel secondo - 4: 2, ma non è riuscita a portare il match alla vittoria. In seguito Lena ha ammesso che questo è stato un momento chiave per lei, dopo di che non ha mai dubitato per un minuto che avrebbe raggiunto ciò che aveva sognato fin dall'infanzia: sarebbe diventata una campionessa olimpica. E lo è diventata davvero, battendo sia Zvonareva in semifinale, sia Safina nel duello finale, dopodiché, alzando le mani al cielo, è caduta in ginocchio. Inoltre, ha ripetuto il successo della mitica Steffi Graf , vincitrice di oro e argento a due Olimpiadi. Ricordiamo che Lena è stata anche finalista dei Giochi di Sydney 2000.

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

La vittoria di Ana Ivanovich al Roland Garros e la leadership in classifica

Ana Ivanovic prima dell'attuale Open di Francia, ha giocato due volte nelle finali dei tornei del Grande Slam, incluso il Roland Garros dello scorso anno, ma entrambe le volte ha perso in modo devastante, partendo per la partita decisiva smontata, incatenato, tremante di eccitazione. Tuttavia, sembra che la serba sia una di quelle che sanno imparare dai propri errori, perché per la terza volta ha vinto, sfruttando l'esperienza maturata in precedenza ed entrando nella partita decisiva da giocatrice più matura di prima. Riuscì abbastanza sicura e, soprattutto, freddamente, a battere, anche se piuttosto esausta, ma che a quel tempo aveva acquisito un'ottima forma di gioco Dinara Safin con un punteggio di 6: 4, 6: 3 e ha portato alla sua nativa Serbia il primo trofeo a competizioni simili tra donne. Inoltre, durante il torneo, in particolare in semifinale, ha ottenuto una vittoria estremamente difficile sul suo principale rivale e connazionalela principessa Elena Jankovic , che ha illuminato il suo successo in modo ancora più vivido. Tornata in patria con la coppa Susan Lenglen tra le mani, Ana è diventata una vera eroina nazionale, è stata accolta da migliaia di persone ei suoi ritratti adornavano tutte le copertine significative di pubblicazioni. Questa vittoria ha portato a Ivanovic anche il titolo di prima racchetta del mondo, nonché il titolo non ufficiale di principessa del suolo, non ancora regina, ma erede di Justine Henin .

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

Coppia d'oro di sorelle Williams

Famose donne americane hanno dimostrato ancora una volta una semplice verità: quando sono sane e determinate a vincere, il loro niente può fermarsi, tranne che la fine del mondo. Sorprendentemente, sulla strada per la loro ottava finale di singolare familiare ai tornei del Grande Slam e la terza a Wimbledon, nessuna delle ragazze ha regalato agli avversari un solo set e non più di otto partite per partita. Ebbene, nell'incontro decisivo, le ragazze sono riuscite a sorprendere e deliziare il pubblico inglese, esperto di partite bellissime, con giocate di alta qualità ed emozionanti, che meritavano una forte ovazione. La vittoria è stata celebrata dalla maggiore delle sorelle Williams - Venus, per la quale questo trofeo è diventato il quinto in singolo a Wimbledon. Inoltre, le ragazze sono riuscite a ripetere il proprio successo, vincendo il campionato di doppio, che avevano già fatto nel 2000 e nel 2002. A proposito, e qui hanno agito in modo più che sicuro, anche non dando ai loro rivali un solo set. Alla fine del torneo, avevano già avuto sette vittorie nei tornei del Grande Slam di doppio, così come l'oro dei Giochi Olimpici vinto a Sydney. Un mese dopo, le ragazze hanno aggiunto un altro standard più elevato alla loro collezione di trofei comuni, vincendo il torneo di doppio alle Olimpiadi di Pechino.

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

Partita dell'anno

Berlino. Dinara Safina - Justine Henin

Forse questa battaglia è diventata una delle battaglie chiave di questa stagione e, senza dubbio, è passata alla storia del tennis mondiale. Per due ragioni: questo incontro è stato l'ultimo incontro ufficiale nella carriera della celebre Justine Henin , ed è stato dopo questo che il derby Dinara Safina ha iniziato la sua ascesa ai vertici della classifica mondiale. Ma nessuno poteva immaginare come sarebbe andata a finire la partita apparentemente non la più interessante del programma del terzo turno del torneo di prima categoria di Berlino, in cui il tennista belga era considerato il favorito principale. La Dinara Safina , a quel tempo 17a racchetta del mondo e 13a testa di serie, doveva confrontarsi con il primo numero della classifica, inoltre, avendo perso cinque partite contro di lei prima e senza vincere un solo set. Che tipo di intrigo c'è? Ma la partita si è rivelata fantastica per gli eventi. Prendendo rapidamente l'iniziativa nelle sue mani, la donna russa era in testa nel primo gioco 5: 3, ma dopo nove break point per una partita Henin è comunque riuscita a prendere l'iniziativa e ha preso quattro partite di fila, e con loro il primo set. Nella seconda partita Justine è riuscita a fare una pausa veloce, che Safina ha giocato nella quarta partita. Dal conto 0: 2 Dinar prendendola cinque partite di fila - 6: 3. Ebbene, il terzo set è stato dettato dal tennista russo. Solo quando il punteggio è stato 0: 5, il belga è stato in grado di prendere il gioco di prestigio - 6: 1. Dopo questa sconfitta, la pluripremiata vincitrice dei tornei del Grande Slam si è presa una pausa dalle sue esibizioni e in seguito ha annunciato la fine della sua carriera sportiva. Ebbene, Safina , al contrario, ha guadagnato forza per una transizione qualitativa a un nuovo livello nel suo stesso gioco e ha iniziato la sua ascesa alla seconda riga della classifica. È questo incontro che Dinara considera il suo miglior match, il che non sorprende.

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

Olimpiadi. Elena Dementyeva - Dinara Safina

La finale del torneo, che si svolge ogni quattro anni, non può che destare particolare interesse. Inoltre, quando si tratta delle Olimpiadi. Inoltre, se in finale due giocatori di alto livello si incontrano e danno vita a una dura lotta di principio in termini di intensità e tensione nervosa. Tutto questo si riferisce alla partita ai Giochi di Pechino tra due donne russe Safina e Dementieva , che hanno dato tutte le loro forze fisiche e psicologiche per lottare per l'oro olimpico. È chiaro il motivo per cui ci hanno provato così tanto: Elena ha più volte affermato che il suo sogno sportivo è proprio l'oro olimpico, ed era già vicina a questo una volta, a Sydney nel 2000, ma poi ha perso contro Venus Williams in finale ... Ebbene, Dinara Safina non vedeva l'ora di vincere per recuperare tutti gli sforzi compiuti per raggiungere la fase decisiva. La sua serie di vittorie il giorno prima era di 16 partite, e in questo torneo nelle condizioni meteorologiche più difficili ha dovuto riflettere tutti gli errori degli organizzatori, giocando sia la mattina presto che la sera tardi, e diverse partite al giorno. La stanchezza accumulata e il nervosismo hanno fatto il loro lavoro: in finale le ragazze hanno giocato molto rischiose, ma instabili, sporche di errori. E nel terzo set, è stata Dementieva a mantenere un livello più alto di concentrazione e forza fisica, che ha contribuito a vincere il torneo principale della sua vita.

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

Roland Garros. Dinara Safina - Maria Sharapova

È successo che fosse la sorella minore di Marat Safina a prendere parte a tutte le partite scelte da Championship.ru in questa nomination. La terza è stata la battaglia di Dinara e Maria Sharapova nel quarto round dell'Open di Francia, che è stata ricordata per il suo dramma. È sorprendente che Safina e Sharapova abbiano giocato una partita molto simile due anni prima nello stesso torneo, quando la bionda principale del tennis moderno era in testa nel terzo set decisivo - 5: 1, ma perduto. Questa battaglia non è stata meno avvincente, in cui gli eventi in campo si sono svolti a zigzag molto curiosi. Nella prima partita, le ragazze hanno giocato molto alla pari, una volta che hanno fatto una pausa, e hanno portato le cose al tie-break, in cui Dinara aveva due set point. Ma nel momento decisivo è stata Sharapova a resistere, giocando dapprima con una bella scorciatoia, e poi conquistando un punto con un potente attacco. Per frustrazione, l'avversario ha persino lanciato la racchetta in campo, dopodichéoh e ho perso la partita. All'inizio del set successivo ha iniziato a piovere, in relazione alla quale c'è stata una pausa di quasi un'ora e mezza, dopodiché Sharapova ha giocato così tanto da avere un vantaggio nel punteggio - 5: 2 e matchball. Ma poi è stato il turno di Dinara di fare miracoli, cosa che ha fatto, recuperando e poi vincendo il set. In futuro, il vantaggio di Dinara non era in dubbio. I tifosi hanno soprannominato questa battaglia la decorazione dell'intero torneo in anticipo, senza aspettare le battaglie nelle fasi decisive. Dopo questa sconfitta, Sharapova ha perso l'opportunità di vincere il casco d'oro - quattro grandi tornei dell'anno e le Olimpiadi, come Steffi Graf ha fatto nel 1988 .

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

Torneo dell'anno

Giochi Olimpici

Nonostante il fatto che l'organizzazione e il programma del torneo abbiano causato molte critiche e insoddisfazione da parte dei partecipanti, la sua parte ludica non solleva dubbi sul suo significato. Quasi tutti i tennisti più forti hanno preso parte alla competizione, ad eccezione di Ana Ivanovich e Maria Sharapova , tuttavia, come già sappiamo, sono state le ragazze russe a ottenere il maggior successo. Bene anche la proprietaria dei campi Na Li , arrivata in semifinale, ma persa nella lotta per la medaglia di bronzo a Vera Zvonareva . Tuttavia, è riuscita a battere maestri del racket come Svetlana Kuznetsova e Venus Williams . A proposito, sulle sorelle Williams. Loro, non essendo riusciti ad esibirsi con successo nella sola Pechino, avendo perso nei quarti di finale, hanno preso una saggia decisione di concentrare i loro sforzi sulla combinazione di doppio, dove hanno ottenuto l'oro desiderato. E, naturalmente, la decorazione principale del torneo è stata la performance di Elena Dementieva , in particolare i suoi incontri con Serena Williams e Dinara Safina .

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

Australian Open

L'Australian Open è sempre stato radicalmente diverso dagli altri tornei del Grande Slam. Tempo afoso e caldo, molto verde, lontananza da altre parti del mondo, l'inizio della stagione e un'atmosfera specifica. E il campionato australiano non sa badare a sorprese: quest'anno le principali scoperte della parte femminile del torneo sono le esibizioni della thailandese Hsieh Su-Wei e dell'australiana Casey Dellacqua , che hanno sorpreso il pubblico con un gioco insolito e raggiunse il quarto cerchio. Il torneo è stato anche ricordato per le sue partite eccezionali, che, ovviamente, includono il confronto tra Tamira Pazhek ed Elena Jankovic , terminato solo nel terzo set con il punteggio di 12:10 a favore della serba. La leggendaria slovacca Daniela Hantukhova , che ha raggiunto le semifinali e ha dato battaglia a Anya Ivanovich , ha portato gioia anche ai suoi fan. Molta attenzione è stata dedicata al tanto atteso match tra Maria Sharapova e l'ex leader della classifica mondiale Lindsay Davenport , che stava cercando di tornare in Major League dopo la nascita di un bambino. In realtà, quasi tutte le partite di Sharapova hanno suscitato un sincero interesse tra i fan: nel terzo round ha pesato la ruota Elena Vesnina , nel quarto - un'altra Elena, Dementieva , e nei quarti di finale in una partita di principio - Henin stessa. In realtà, dopo questo risultato, molti hanno iniziato a dire che era Sharapova la principale contendente per la possibilità di vincere il Golden Slam, cioè tutti e quattro i principali tornei dell'anno e le Olimpiadi. Queste previsioni però non si sono avverate: oltre ad una brillante e fiduciosa vittoria al terzo casco in carriera, al successo a Doha e alla vittoria di un piccolo torneo su terra battuta ad Amelia Island, non è più riuscita a dare risultati di rilievo. Inoltre, la donna russa ha dovuto saltare la seconda parte della stagione, compresi gli US Open e le Olimpiadi, a causa di un grave infortunio alla spalla. Ma ha una visione positiva della stagione 2009.

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

Roland Garros

Questo torneo incatenato attenzione a te stesso anche prima dell'inizio. Quando si è saputo del ritiro dal grande sport di Justine Henin , vincitrice del torneo negli ultimi anni, è sorta la domanda: chi poteva prendere il suo posto? Molti hanno predetto una vittoria per Serena Williams , ma lei, come sua sorella Venus, ha sorpreso tutti con la sua sconfitta anticipata. In assenza di queste grand dame, tutta l'attenzione è stata concentrata sui russi, che occupavano la parte alta della rete, e sui serbi, che come previsto sono arrivati ​​in semifinale, dove hanno incrociato le loro racchette in una partita di principio. Come sapete, il vincitore è stato Ivanovich , che in seguito è diventato il campione. Ebbene, nel raduno russo sono rimasta piacevolmente sorpresa da Safina , che ha vinto diverse partite molto drammatiche e ha raggiunto la sua prima finale del torneo del Grande Slam. Ho provato a ripetere il mio successo nel 2006 Svetlana Kuznetsova (finale), ma in semifinale è stata Dinara a fermarla. Yevgenia Rodina , che ha dato una vera battaglia a Maria Sharapova nel primo turno del torneo - 1: 6, 6: 3, 6: 8, soddisfatta del suo gioco. Ebbene, le principali scoperte del torneo, senza dubbio, includono la spagnola Carla Suarez-Navarro e l'estone Kayu Kanepi , arrivate inaspettatamente ai quarti di finale.

Tempo fa. Trionfi dell'anno delle donne

E' un classico part 1

Messaggio precedente Tempo fa. Nazioni femminili dell'anno
Post successivo Kuznetsova: mi sono trovato un nuovo allenatore