Social Media Strategy | Intervento di Luca La Mesa al Nextlevel Roma 2019

Sei Master per stagione. Il prossimo record di Djokovic

La stagione 2015 è stata un vero vantaggio per Novak Djokovic . Sembrava impossibile ripetere i successi del 2011, ma il 28enne serbo non solo lo ha fatto, ma li ha anche superati. Dal torneo di gennaio a Doha, Djokovic non ha mai perso prima della finale, vincendo 10 delle 14 partite decisive.

Il titolo di Bercy è diventato il sesto torneo Masters di Djokovic in questa stagione, che è un record assoluto. Cinque tornei sono stati vinti da Rafael Nadal , Jimi Connors , Rod Laver e lo stesso Novak, ma sei - nessuno fino a stasera.

Djokovic ha vinto a Parigi per la quarta volta nella sua carriera, che è anche un record nelle competizioni. In precedenza, solo tre giocatori avevano ottenuto tre vittorie ciascuno: lo stesso Novak, il suo allenatore Boris Becker e il suo amico Marat Safin .

Il rivale di Novak in semifinale era l'uomo che ha inflitto la sconfitta più dura al serbo in questa stagione è il vincitore del Roland Garros Stanislas Wawrinka . È successo così che Stan è stato l'unico che è riuscito a prendere un set da Djokovic a Bercy. Lo svizzero è riuscito a ribaltare le sorti della seconda partita e portarla a termine con un punteggio di 6: 3, ma nel momento decisivo Novak è riuscito ad inserire la marcia successiva. Novak ha colto diversi errori di Wawrinka all'inizio del terzo set, ha fatto una pausa, dopo di che è stato inarrestabile - 6: 0.

Anche nelle altre semifinali, la composizione dei partecipanti non è diventata una rivelazione per nessuno. Sì, non c'era Roger Federer , che John Isner ha schiacciato con la sua forza nel 3 ° round, ma c'erano la terza racchetta del mondo Andy Murray e il vincitore di Bercy-2012 David Ferrer ... Lo spagnolo si è messo in buona forma per un giocatore di 33 anni con un'altezza di 175 cm, ma ancora regolarmente non ha tenuto il passo con i pugni di Murray: il britannico ha fatto altre tre pause e ha ottenuto una vittoria con un punteggio di 6: 4, 6: 3.

Master 1000 a Parigi. Campi al coperto, cemento - Finale

Novak Djokovic (Serbia, 1) - Andy Murray (Gran Bretagna, 2) - 6: 2, 6: 4.

В in finale, Murray più e più volte non ha potuto fare nulla con la fenomenale affidabilità del serbo. Sul campo di entrambi i tennisti sono stati regolarmente pareggiati lunghi raduni, nella stragrande maggioranza dei quali Djokovic è stato il vincitore.

Tre settimane fa, nella semifinale Masters di Shanghai, lo scozzese ha perso contro il serbo senza alcun accenno di lotta, perdendo assolutamente in tutti gli indicatori statistici ... Qui, al chiuso, Andy ha giocato in modo molto più aggressivo e ha superato il suo avversario guadagnando attivamente punti fino a due volte (20-10), ma questa attività ha prodotto solo due partite bonus - 6: 2, 6: 4 invece di 6: 1, 6: 3.

Devo dire che Murray ha giocato in modo molto decente, battendo Djokovic in una serie di scambi, ma la stabilità e la fiducia incrollabile del serbo sono una vera fortezza inespugnabile in questa stagione. Tutti, compreso Andy, si sono già lamentati di lei.

Tutti i titoli di Novak Djokovic (58): 2015 - Parigi, Shanghai, Pechino, US Open, Wimbledon, Roma, Monte Carlo, Miami, Indian Wells, Australian Open; 2014 - Campionato finale ATP, Parigi, Pechino, Wimbledon, Roma, Miami, Indian Wells; 2013 - Finale Campionato ATP, Parigi, Shanghai, Pechino, Monte Carlo, Dubai, Australian Open; 2012 - Finale ATP Championship, Shanghai, Pechino, Toronto, Miami, Australian Open; 2011 - US Open, Montreal, Wimbledon, Roma, Madrid, Belgrado, Miami, Indian Wells, Dubai, Australian Open; 2010 - Pechino, Dubai; 2009 - Parigi, Basilea, Pechino, Belgrado, Dubai; 2008 - ATP Final Championship, Roma, Indian Wells, Australian Open; 2007 - Vienna, Montreal, Estoril, Miami, Adelaide; 2006 - Metz, Amersfoort.

Sembra che il britannico non faccia una tragedia da questa sconfitta, perché la sfida principale di tutta la sua carriera è sul naso (Wimbledon è già stata vinta): la finale di Coppa Davis. Il 27-29 novembre a Gand, in Belgio, la squadra locale ospiterà il Regno Unito sulla terra battuta. Andy si sta attualmente allenando su questa superficie, nonostante il fatto che i tornei regolari si svolgano sul duro. Competizioni come il Paris Masters e persino il torneo finale ATP a Londra sono solo fasi di preparazione per fare davvero la storia. Il Regno Unito non vince la Coppa Davis dal 1936. Due vittorie da solo, una su una coppia - e Andy riceverà sicuramente l'Ordine dell'Impero Britannico e il titolo di Sir. Quali sono i risultati finali.

Tutti gli altri appassionati di tennis, ad eccezione di britannici e belgi, si sono bloccati in attesa del culmine della stagione: il torneo finale ATP di Londra, in cui giocheranno i primi otto tennisti nella gara di campionato. L'otto di questa stagione è stato determinato già prima del torneo di Bercy, ma la composizione dei partecipanti alla finale potrebbe ancora subire dei cambiamenti: la settima racchetta del mondo Kei Nishikori si è infortunata nuovamente in una partita con il suo vicino di casa in classifica - Richard Gasquet . Se i giapponesi non possono curarlo in una settimana, Richard prenderà il suo posto.

Messaggio precedente Novak Djokovic. Supermaster of Masters
Post successivo Federer e Nadal a Parigi hanno rovinato i tie-break