Климат. Будущее Сейчас

Elena Dokich. Come ha fatto un tennista a perdere 40 kg e ad affrontare la depressione?

Elena Dokich ha annunciato ufficialmente il suo ritiro cinque anni fa, dopo aver lasciato il grande sport prima del previsto a causa di un infortunio. Per molti anni trascorsi sul campo da tennis, la ragazza è riuscita a raggiungere vette considerevoli: lo status di quarta racchetta al mondo nella classifica del singolo e decima nel doppio. Su tutte le pagine ufficiali con i suoi dati nella colonna del peso, si può vedere il numero 60, che, con un'altezza di 175 cm, è un ottimo indicatore. Ma, sfortunatamente, dopo la fine dell'allenamento, Elena non solo non è riuscita a mantenere la sua forma atletica, ma ha anche recuperato a 120 kg. Forse qualcuno penserà: è colpa sua se si è lasciata andare. Ma nella vita di un tennista australiano, tutto non è così facile e inequivocabile. Ti spiegheremo perché i problemi psicologici giocano il ruolo principale in questa storia e come Dokic è riuscita a rimettersi in sesto per iniziare la lotta per il recupero.

Violenza da parte di suo padre

Non è per niente che è consuetudine affermare che molti problemi psicologici degli adulti hanno origine nell'infanzia. Il rapporto di Elena con suo padre e allenatore di tennis allo stesso tempo Damir Dokic è diventato argomento di discussione dopo l'uscita dell'autobiografia dell'atleta, Unbreakable. In risposta ai successi sportivi a cui ha assistito l'intero mondo del tennis, invece della gioia dei suoi genitori, Elena ha ricevuto solo una quantità incredibile di violenza e crudeltà.

Dopo che la famiglia Dokic si è trasferita dalla Jugoslavia all'Australia, il padre dell'atleta ha iniziato a fare affidamento sull'alcol per far fronte allo stress. Secondo Elena, la sua rabbia, causata dalle difficoltà di vivere come rifugiata in un paese con una cultura straniera e una lingua sconosciuta, è cresciuta ogni giorno più forte. Damir ha capito che sua figlia, una promettente tennista fin dall'inizio della sua carriera, è l'unica che può salvare la famiglia dai problemi finanziari e iniziare una vita migliore.

Tuttavia, l'uomo non è mai stato soddisfatto dei progressi di sua figlia. Ha espresso le sue emozioni attraverso la violenza fisica. Il padre poteva battere Elena con una cintura di cuoio sulle parti del corpo esposte e una scarpa con la punta del piede in faccia, intensificando i colpi per ogni emozione che sfuggiva. Inoltre, il bambino potrebbe essere lasciato senza pernottamento. Quest'ultimo è successo dopo che il diciassettenne Dokic è arrivato alle semifinali di Wimbledon e ha perso lì contro Lindsay Davenport . È stato un enorme passo avanti per la giovane tennista, ma allo stesso tempo è stata fonte di rabbia da parte di suo padre. Inoltre, né la madre di Elena né il fratello minore di Elena potevano contraddire il capofamiglia e salvare l'atleta dal tiranno.

Damir Dokic , a sua volta, non cerca di nascondere al pubblico i suoi metodi educativi non tradizionali. In un'intervista al quotidiano serbo Vechernie novosti, ha ammesso di essere stato lui stesso più volte oggetto di violenza da parte dei suoi genitori e ha considerato le percosse una pratica assolutamente normale che lo ha aiutato a diventare una persona degna.

Profonda depressione

Tuttavia, Elena è appena pronta a ringraziare Damir per un simile atteggiamento verso se stessa. Il risultato di un'educazione perversa era, tra le altre cose, una maggiore tendenza alla depressione.

Psicologico simile le complicazioni hanno superato Dokic dopo il pensionamento. L'atleta non era pronta ad affrontare una vita ordinaria senza allenamento, dove la responsabilità di tutte le decisioni non ricadeva su mentori e manager, ma solo sulle sue spalle.

Il cibo è diventato la componente principale della routine quotidiana di Elena. Ha semplicemente colto le sue esperienze con un'enorme quantità di fast food.

Ritorno alla forma

Questo stile di vita, combinato con febbre ghiandolare, malattie della tiroide e l'esclusione di carichi sportivi di 7 ore, ha rapidamente influenzato il peso. riflesso nello specchio e salute. Elena ha raggiunto il punteggio critico di 120 kg, che è il doppio del suo peso di gioco - 60-66 kg.

A un certo punto, Dokic si rese conto che i suoi parametri non erano più sani. Si rese conto che l'aiuto di specialisti in un caso così trascurato di cui aveva semplicemente bisogno. Ecco perché Elena è diventata l'ambasciatrice del programma di perdita di peso di Jenny Craig, in cui nutrizionisti professionisti creano menu e aggiustano porzioni per lei.

Elena Dokich. Come ha fatto un tennista a perdere 40 kg e ad affrontare la depressione?

I progressi di Elena Dokic nella perdita di peso

Foto: instagram.com/dokic_jelena/

Ogni settimana Elena incontra consulenti appositamente formati che supportano in ogni fase i suoi sentieri e non lasciarli andare. La ragazza può solo seguire le raccomandazioni e ricordare che molte persone stanno seguendo la sua perdita di peso.

Inoltre, Dokic è tornata alle sue normali attività in palestra e ha trovato la forza di motivarsi. Elena segue una strategia di allenamento variegata che include sia l'allenamento della forza che quello cardio. E per trovare la forza per l'attività fisica, l'atleta consiglia di trovare la propria motivazione, perché semplicemente non esiste una ricetta universale. Una cosa può dire con certezza: non esitare ed esita, altrimenti semplicemente non sarai in grado di trovare l'ispirazione per la formazione.

Pertanto, all'inizio del recupero intensivo nell'ottobre 2018, Elena è riuscita a perdere 40 chilogrammi entro marzo 2019. E come garantisce l'ex stella del tennis, è tutt'altro che finita. Non possiamo che augurarle buona fortuna e credere che il ritorno alla salute fisica e psicologica sia possibile anche nei casi apparentemente più trascurati.

Climate. The Future is Now

Messaggio precedente Prova di preparazione. Controlliamo la nostra forma fisica sulla barra
Post successivo Test. Cosa sai delle proteine?